CeraVe Mag

Pelle screpolata? Scopri le cause e i rimedi per viso, mani e piedi

>

La pelle è la nostra barriera protettiva nei confronti del mondo esterno. Sole, vento, freddo e salsedine possono alterare i suoi livelli ottimali di idratazione danneggiandola. Se l’epidermide perde la sua capacità di legare le molecole d’acqua, perde il giusto grado di idratazione iniziando ad incresparsi e a diventare ruvida, smettendo anche di compiere il suo ruolo di barriera protettiva.
Una pelle screpolata è debole, sensibile e fragile, e tende a manifestarsi in particolari zone del corpo come mani, viso e piedi:

  • il viso perché è la parte più esposta alle intemperie
  • le mani perché pur essendo protette da guanti, devono sopportare lavaggi frequenti, con detergenti
  • i piedi perché sono sempre a contatto con tessuti acrilici, scarpe di gomma e comunque devono supportare il peso del corpo.

Mantenere la pelle del viso, delle mani e dei piedi in salute non è dunque solo una questione estetica, perché soprattutto significa avere sempre un’ottima barriera nei confronti degli agenti esterni. Ecco allora come individuare i primi sintomi di pelle screpolata e quali i rimedi più indicati.

Pelle screpolata di viso, mani e piedi: quali le cause?

La pelle può iniziare a screpolarsi per diversi motivi: le cause possono essere sia interne che esterne.
Tra i fattori esterni, i più comuni sono:

  • condizioni climatiche: freddo, vento ma anche caldo e aria troppo secca danneggiano l’epidermide
  • raggi solari: possono seccare eccessivamente la pelle e causare un invecchiamento precoce e una disidratazione della pelle
  • aria condizionata: ambienti troppo secchi causano disidratazione e quindi pelle screpolata
  • lavaggi frequenti: o anche docce troppo calde possono danneggiare la pelle
  • prodotti non inadatti rispetto alla tipologia di pelle: prodotti per la pelle inadatti possono aggredire i lipidi naturali della pelle.

Tra i principali fattori interni ci sono:

  • genetica: particolare predisposizione alla pelle screpolata
  • ormoni: una variazione può influenzare idratazione e quantità di lipidi della pelle
  • età: con il tempo la pelle perde naturalmente il grado ottimale di idratazione.

Se la pelle del viso inizia a screpolarsi

Come fare a riconoscere i primi sintomi di una pelle del viso screpolata? Le prime avvisaglie si notano subito con le labbra screpolate, quindi la pelle del viso inizia ad arrossarsi, ad essere particolarmente tesa, quindi ruvida, desquamata, con una sensazione di disconfort.
Alle prime avvisaglie è bene quindi correre subito ai ripari con una buona crema per pelle screpolata del viso, che restituisca il giusto grado di lipidi e idratazione senza appesantirla troppo.

Perché dedicare trattamenti diversi a viso, mani e piedi

La pelle screpolata delle mani è dovuta essenzialmente al fatto che queste devono sopportare lavaggi frequenti, cambi repentini di temperatura e molto altro. Quando si soffre di secchezza cutanea, le mani iniziano a presentare screpolature intorno alle nocche e nei casi più seri, la pelle è talmente tesa che può rompersi e manifestare tagli, soprattutto intorno alle nocche. La pelle screpolata dei piedi invece, si presenta generalmente intorno all’area dei talloni, dove può diventare secca e ruvida.
A causa degli agenti atmosferici, la pelle del viso può manifestarsi arrossata sulle guance e sul naso, arrivando anche a screpolarsi e manifestare prurito. Ciascuna di queste tre zone ha quindi le sue caratteristiche e le sue necessità: ecco perché è importante individuare la crema più indicata per la pelle screpolata del viso, separatamente da quella per mani e piedi.

Quale crema per la pelle screpolata

Uno degli ingredienti che una crema per pelle screpolata dovrebbe sempre contenere è l’urea : una molecola dall’alta efficacia idratante perché riduce la perdita di acqua, contrasta la desquamazione e promuove il rinnovamento cellulare.
Un altro ingrediente “star” è l’ acido salicilico  che aiuta ad esfoliare la pelle rimuovendo tutte le cellule morte dovute alla disidratazione, stimolando il rinnovamento.
Infine, ci sono le ceramidi , lipidi naturalmente presenti nella pelle che sostengono la struttura epidermica permettendogli di svolgere il suo ruolo di barriera.

La crema per pelle screpolata CeraVe

I laboratori CeraVe hanno studiato una gamma di trattamenti arricchiti con un complesso di 3 ceramidi essenziali, acidi grassi e altri lipidi che aiutano a ripristinare la barriera naturale della pelle. I laboratori CeraVe hanno sviluppato un rivoluzionario sistema di rilascio degli ingredienti attivi chiamato Multi Vesicular Emulsion Technology (MVE) che appunto rilascia ingredienti idratanti sulla pelle strato dopo strato, mantenendola morbida e idratata a lungo.
CeraVe oggi è in grado di offrire trattamenti dermocosmetici avanzati per pelle screpolata del viso, mani e piedi, come la crema per mani molto screpolate e la crema per la pelle screpolata dei piediche esfolia e idrata fino a 48 ore, donando sollievo e rigenerando l’epidermide anche più ruvida.