CeraVe Mag

Pelle molto secca e ruvida: come idratarla correttamente

>

Una pelle molto secca si presenta poco elastica e fragile, spesso caratterizzata da screpolature e desquamazioni ma soprattutto molto ruvida al tatto. Questo fenomeno è dovuto essenzialmente ad una mancanza di lipidi, i grassi presenti nello strato epidermico che sono essenziali per dare alla pelle la possibilità di svolgere il suo ruolo di barriera cutanea nei confronti delle aggressioni degli agenti esterni. La pelle molto secca e ruvida è dovuta principalmente alla mancanza di una categoria specifica di molecole lipidiche, le ceramidi , senza le quali la nostra epidermide è più fragile e sensibile.
Cosa fare allora per trattare questa tipologia cutanea e come scegliere la crema per la pelle molto secca? Ecco qualche suggerimento utile per scegliere i prodotti più adatti.

Pelle secca e ruvida: quali sono le cause

Quando l’epidermide perde la quantità di lipidi necessaria a farle svolgere la sua funzione di barriera, l’acqua presente nello strato più interno fuoriesce e la pelle perde idratazione, assumendo subito un aspetto più secco e molto ruvido al tatto. I grassi presenti quindi, sono fondamentali per evitare la disidratazione dell’epidermide e conseguenti arrossamenti.
Le cause scatenanti di una pelle secca possono essere diverse, sia esterne che interne.

Fattori interni:

  • Fattori genetici
  • Squilibri ormonali
  • Dieta molto squilibrata

Fattori esterni:

  • Condizioni climatiche particolari (troppo freddo e troppo caldo inaridiscono la pelle)
  • Lavaggi frequenti, prolungati e con acqua troppo calda
  • Assunzione di farmaci particolari.

Come si presenta una pelle molto secca?

Una pelle molto secca si presenta più sottile del normale, ruvida al tatto e screpolata, dal colorito spento ma soprattutto particolarmente sensibile. Mancando quello strato lipidico superficiale che la difende dagli attacchi degli agenti esterni, la pelle molto secca manca di difese.

I rimedi per una pelle molto secca

L’intervento principale in caso di pelle molto secca e ruvida è rappresentato dall’immediato ripristino dello strato di lipidi o grassi naturalmente presenti per permettergli di svolgere il ruolo di barriera cutanea e mantenere la giusta idratazione della pelle. Per ripristinare la giusta idratazione quindi, si può partire dall’applicazione di ceramidi direttamente sulla pelle, scegliendo il prodotto giusto.

Come idratare correttamente la pelle secca

Scegliere bene la crema idratante per la pelle secca permette alla nostra epidermide di ritrovare subito idratazione e morbidezza. Applicando il prodotto giusto, i rossori scompaiono facilmente e la pelle ritrova la sua naturale lucentezza. Ma qual è la crema idratante più indicata per la pelle secca? Sicuramente quella che restituisce il giusto grado di ceramidi e grassi.

I laboratori CeraVe hanno studiato prodotti per la skincare arricchiti da un complesso di 3 ceramidi essenziali, acidi grassi e altri lipidi che sono in grado di ripristinare e rinforzare la barriera naturale della pelle. Grazie alla tecnologia sviluppata dai laboratori CeraVe, è stato studiato un rivoluzionario sistema di rilascio di ingredienti attivi chiamato Multi Vesicular Emulsion Technology (MVE) che raggiunge e idrata la pelle gradualmente, strato dopo strato, mantenendola idratata e morbida a lungo.

CeraVe SA Crea Levigante 10% Urea , per esempio, è molto indicata in caso di pelle molto secca, ruvida e screpolata, perché ha una formula studiata appositamente per esfoliare, ammorbidire e lenire grazie alla presenza di 3 attivi: Urea , Acido Salicilico e Niacinamide . Una crema ideale per chi non ama la sensazione di unto ma vuole idratare e levigare la pelle particolarmente secca e screpolata.