Logo CeraVe CeraVe Mag
Mani Screpolate Cause Rimedi

Piedi screpolati e secchi: cause e rimedi efficaci

> Mani e Piedi

Calli e screpolature sono inestetismi frequenti e particolarmente fastidiosi; possono essere causa di disagi specialmente durante la stagione calda, quando si vorrebbero indossare scarpe aperte. Piedi screpolati e secchi però non sono solo una questione estetica perché, se trascurati a lungo, possono portare a condizioni più complesse. Ma come accorgersi dei primi segnali? Quali le cause scatenanti? Ecco cosa sapere a riguardo e quale la migliore crema per rendere morbida la pelle dei piedi.

Piedi screpolati: attenzione ai primi sintomi

Eccessiva aridità della pelle e crepe: quando iniziano a comparire questi segnali è opportuno correre subito ai ripari per evitare che i piedi si screpolino ulteriormente. Attenzione soprattutto alla comparsa di prurito e rossori che generalmente sono l’anticamera delle screpolature. Inoltre, se queste dovessero peggiorare, al loro interno potrebbero annidarsi microrganismi fastidiosi.

Piedi secchi e screpolati: le cause scatenanti

Le screpolature si formano facilmente soprattutto sui calcagni perché sono la parte meno idratata del corpo e allo stesso tempo più sotto pressione. In più, calzini in tessuto sintetico o scarpe inadatte concorrono molto spesso a peggiorare la situazione. Le cause di piedi screpolati e secchi sono svariate, ma tra le più comuni abbiamo:

  • Predisposizione genetica – una pelle secca rischia maggiormente desquamazioni e screpolature;
  • Particolare sensibilità a tessuti sintetici che possono causare secchezza e sensazione di prurito;
  • Condizioni fisiche particolari che portano a un minor afflusso di sangue agli arti periferici che sono quindi meno ossigenati;
  • Invecchiamento: la pelle col tempo subisce una perdita fisiologica di idratazione e tonicità.

Come ammorbidire i piedi screpolati

Attenzioni costanti permettono di prevenire alcune problematiche legate alla secchezza di calcagni e piedi. Buone abitudini, come per esempio dedicare qualche minuto la sera per un pediluvio e uno scrub, aiutano sicuramente a rimuovere le cellule morte e far assorbire meglio la crema idratante. La pelle dei piedi infatti dovrebbe essere rinnovata con un’adeguata esfoliazione e idratata con una buona crema.
Esistono creme specifiche come la crema piedi rigenerante di CeraVe per pelli secche, screpolate e ruvide che svolge una doppia azione:

  • esfoliante per rimuovere le cellule morte;
  • idratante per restituire alla pelle stressata dei piedi il giusto grado di idratazione che, grazie al sistema di rilascio brevettato CeraVe, può durare fino a 24 ore.

Uno dei principali problemi delle creme per i piedi è il loro assorbimento; la crema rigenerante CeraVe si assorbe facilmente e non unge, per questo può essere applicata anche la mattina prima di indossare scarpe o sandali. La formula è arricchita con acido salicilico per svolgere una delicata azione esfoliante ed eliminare le cellule morte e con 3 ceramidi essenziali per reidratare e ripristinare la funzione barriera della pelle. Applicata mattina e sera la crema offre morbidezza e idratazione anche ai piedi particolarmente screpolati e secchi.