CeraVe Mag
Mani Screpolate

Mani screpolate: scopri cause e rimedi

> Mani e Piedi

Le mani possono essere veicolo di microrganismi, per questo vanno lavate spesso e bene. Di frequente però, soprattutto chi ha una pelle particolarmente secca o sensibile, può ritrovarsi con screpolature, a volte  anche molto fastidiose. Ma quali sono le cause principali delle mani screpolate e soprattutto quali i rimedi?

Mani screpolate: le cause

Uno dei principali indiziati è sempre il DNA: avere la pelle secca delle mani porta a screpolature molto facilmente. Chi ha questa particolarità dovrà quindi avere un’attenzione in più indossando spesso guanti di protezione e andando alla ricerca di una crema adatta per mani secche e screpolate.

Attenzione perché alcuni saponi non adatti alla propria pelle potrebbero causare secchezza anche nelle pelli più resistenti.

Tra gli agenti esterni possono essere citati sicuramente il freddo e liquidi e solventi chimici che vengono utilizzati da chi fa per esempio alcuni tipi di lavori manuali.

Le screpolature non sono altro che una reazione della pelle alle aggressioni esterne come sbalzi di temperatura, agenti chimici e fisici che vanno ad alterare la barriera idrolipidica dell’epidermide. Le mani subiscono aggressioni in ogni periodo dell’anno e in ogni stagione: d’inverno a causa di freddo, vento e gelo, d’estate per i raggi UV mentre ogni giorno sopportano smog e sostanze chimiche di vari tipi.

Lo strato idrolipidico cutaneo, ossia quello strato superficiale della pelle composto da acqua, sebo e lipidi, è costretto così a subire attacchi quotidiani, che potrebbero danneggiarlo riducendo la sua funzione barriera nei confronti degli agenti esterni e microorganismi Ecco perché prendersi cura delle mani screpolate non è soltanto una questione estetica, ma anche di benessere.

Quali rimedi per le mani screpolate

Lo strato superficiale della nostra pelle è composto da acqua, sebo e lipidi. Per far sì che questo continui a proteggerci dagli agenti esterni con regolarità, occorre quindi non solo idratare ma reintegrare quelle molecole che aiutano alla struttura epidermica a mantenersi coesa e forte che sono i lipidi.

È per questo motivo che la crema mani riparatrice di CeraVe contiene le 3 ceramidi essenziali presenti naturalmente nella pelle ma che con il tempo, con i lavaggi frequenti e l’uso di sostanze chimiche potrebbero diminuire. Le ceramidi infatti sono il 50% dei lipidi contenuti dall’epidermide senza le quali la pelle inizia ad arrossarsi, a “tirare” e a diventare secca. La crema CeraVe quindi aiuta a ripristinare la giusta percentuale di questi lipidi, in più aggiunge l’azione idratante dell’acido ialuronico donando alle mani la giusta idratazione e morbidezza.

La crema mani CeraVe è ad assorbimento rapido, e per questo non interferisce  con le normali azioni quotidiane, mentre la tecnologia brevettata MVE permette un rilascio lento e continuo degli attivi . Offre un’idratazione e una sensazione di morbidezza per tutto il giorno.

Se le mani iniziano a mostrare segni come secchezza, arrossamenti e screpolature, meglio correre subito ai ripari con una crema per mani secche adeguata, dalla texture non grassa ma che idrati intensamente. Perché dalla benessere delle mani dipende anche molto del nostro benessere.