Logo CeraVe CeraVe Mag

Niacinamide e Acido Salicilico

Icon > Corpo

Scopri i prodotti con niacinamide e acido salicilico insieme

L’abbinamento niacinamide e acido salicilico rappresenta un vero e proprio toccasana per la pelle. La prima ha proprietà anti-età, sebo-regolatrici e lenitive, il secondo purifica e stimola il rinnovamento cellulare. Ecco allora un vademecum per il corretto utilizzo di prodotti con niacinamide e acido salicilico più una guida alla scelta di quelli che li contengono, in base alle proprie esigenze cutanee.

Niacinamide e acido salicilico: proprietà e benefici di questi due attivi

La niacinamide è un attivo molto utilizzato nei trattamenti anti-age. Tra i benefici che la vitamina B3 può apportare ci sono: azione idratante, azione lenitiva su eventuali rossori, azione su attenuamento delle macchie e riduzione della visibilità dei segni del tempo.

È un ingrediente utilizzato anche per trattamenti della pelle a tendenza acneica perché aiuta a ridurre la visibilità dei pori, regolare il sebo in eccesso e ad attenuare imperfezioni tipiche come i punti neri. In più, rinforzando le difese naturali della pelle, concorre a proteggere dall’aggressione degli agenti esterni lasciando un incarnato dall’aspetto sano e luminoso. Prodotti con niacinamide, inoltre, possono essere utilizzati in qualsiasi stagione Ma il beneficio probabilmente più apprezzato della niacinamide è che se utilizzata in associazione con altri attivi, ne riesce a potenziare gli effetti. Come accade appunto con l’acido salicilico.

L’acido salicilico è un ingrediente utile per purificare i pori della pelle, svolge un leggero effetto esfoliante che aiuta a rimuovere le cellule morte e stimola il rinnovamento cellulare. Prodotti a base di acido salicilico aiutano ad aprire i pori della pelle liberandoli da sostanze inquinanti, sebo in eccesso, cellule morte e residui di make-up. Se utilizzato in abbinamento con la vitamina B3, questa concorre a ridurre il sebo in eccesso, ridimensionare i pori ingranditi dal materiale sedimentatosi, migliorare la grana della pelle e svolgere un’azione lenitiva. Come fare per scegliere prodotti che contengano entrambi questi ingredienti? Partendo sempre dalle esigenze della propria pelle.

Quali prodotti scegliere con niacinamide e acido salicilico

Chi ha, per esempio, una pelle secca, molto secca o addirittura ruvida e screpolata, potrebbe sfruttare le proprietà di niacinamide e acido salicilico associate per svolgere una delicata azione esfoliante e rigenerante. Dal detergente alla lozione per il corpo per finire a creme specifiche per i piedi, ecco alcuni prodotti utili per trattare la pelle secca, ispessita e con alterazioni dello strato corneo.

  • SA detergente levigante: un gel non schiumoso che deterge, esfolia e leviga la pelle proteggendola;
  • Crema levigante 10% Urea: per idratare, levigare, lenire la pelle secca e migliorare la sua texture;
  • Crema piedi rigenerante: esfolia e idrata anche fino a 24 ore i piedi secchi e ruvidi. La sua texture leggera si assorbe subito e non lascia tracce di unto.

Per ammorbidire e aiutare il rinnovamento cellulare, in tutti e 3 i prodotti agiscono quattro attivi in particolare:

  • acido salicilico per esfoliare delicatamente ed eliminare le cellule morte;
  • niacinamide per ripristinare la naturale barriera cutanea e svolgere un’azione lenitiva;
  • acido ialuronico per idratare;
  • 3 ceramidi essenziali per rinforzare e mantenere la pelle resistente.

In più, ogni prodotto CeraVe è dotato di tecnologia brevettata MVE (Multivesicular Emulsion), per rilasciare gli attivi in modo costante e continuativo.

Scopri come rigenerare la pelle secca e screpolata con le proprietà dei prodotti CeraVe con niacinamide e acido salicilico: visita il sito e scegli quelli più adatti alle tue esigenze.